Progettare secondo natura: Biofilia e Biophilic Design

Lezione 1

INTRODUZIONE ALLA BIOFILIA

Chi sono io / Chi sei tu / Che connessione hai con la Natura. Perché occuparsi di biofilia. Definizione di «Natura». L’impatto degli ambienti sull’essere umano. Il rapporto Uomo-Natura: «noi siamo Natura». La Natura come modello per la creatività umana. Introduzione all’ipotesi della biofilia. La funzione evoluzionistica di biofilia e biofobia. Biofilia come comportamento «innato» e non istintivo. Intelligenza naturalistica. La scienza della Biofilia: i suoi costrutti e le teorie. L’importanza del contatto con la Natura. Diversi livelli di affiliazione con la Natura. Biofilia versus forest bathing «shinrin-yoku». Perdita del contatto con la Natura: siamo la generazione “indoor”. Serve una strategia d’uscita: dobbiamo (ri)scoprire la (nostra) Natura. Dove possiamo riconnetterci con la Natura. Un nuovo focus sulla progettazione: Biophilic Design.

Lezione 2

INTRODUZIONE AL BIOPHILIC DESIGN

Perché occuparsi di Biophilic Design. Il Biophilic Design non è una moda ma una scienza applicata. Perché il Biophilic Design è necessario. Il Biophilic Design e l’«ovvio intuitivo». Un approccio multidisciplinare . I benefici psicologici, fisiologici, economici, ambientali e sociali del Biophilic Design. Fitofilia versus biofilia. I nove principi del Biophilic Design secondo S. Kellert. Ambiti di applicazione. Verso un nuovo paradigma: edilizia sostenibile e Biophilic Design. I concetti chiave del Biophilic Design. Metodi e applicazioni riconosciuti dalla comunità scientifica: 72 attributi del Biophilic Design di S. Kellert (2008). 24 attributi del Biophilic Design di S. Kellert e E. Calabrese (2015). 15 modelli di Terrapin Bright Green (2014, 2020). il protocollo del Biophilic Design di B. Bolten e G. Barbiero (2020, modificato da Bolten, 2021). Il Biophilic Design e il processo di progettazione Le certificazioni di Biophilic Design

Lezione 3

BIOPHILIC DESIGN SPRINT / WORKSHOP

Abitare: come creare l’ambiente giusto sulla base delle nostre esigenze fondamentali. Rapporto essere umano - ambiente nella psicologia ambientale. Creazione di luoghi «belli». I 4 livelli dei valori estetici versus Biophilic Design. Breve riassunto degli strumenti per fare Biophilic Design. Elaborazione di un progetto biofilo.

Progettare secondo natura: Biofilia e Biophilic Design

330 € (IVA esclusa)
Quando:
A partire da Mercoledì 5 ottobre 10.00-12.00
  • Percorso

Dettagli

Obiettivi del workshop:

  • Scoprirai il legame profondo tra natura e benessere psicofisico dell’uomo
  • Imparerai le nozioni fondamentali della scienza biofilica e sarai in grado di creare e progettare ambienti legati alla natura altamente benefici per i tuoi committenti
  • Capirai quelle che sono le leggi base del Biophilic design, grazie all’innovativo metodo proposto dalla docente Bettina Bolten, che ti permetteranno di distinguerti e progettare su un altro livello

A chi è rivolto: 

  • Architetti
  • Interior designer
  • Studenti di architettura o design
  • Ingegneri
  • Geometri

Informazioni:

Se desideri approfondire le nuovissime tendenze e i metodi per la progettazione di ambienti altamente benefici per i tuoi committenti, questo corso fa al caso tuo.

Sarà un corso online, con Bettina Bolten, Biophilic Design consultant.

Descrizione:

Biofilia, in psicologia e in biologia significa amore per la vita, tendenza innata a concentrare il proprio interesse sulla vita e sui processi vitali. Attraverso lo studio e la comprensione della biofilia, la nostra tendenza emotiva innata ad affiliarci con la Natura, e al Biophilic Design potrai progettare ambientazioni innovative e confortevoli per il tuo committente.

Numerose ricerche dimostrano come l’applicazione del Biophilic Design possa apportare un impatto benefico sui fruitori degli spazi, riducendo lo stress, stimolando la creatività e la chiarezza di pensiero, migliorando il benessere psicofisico e psicosociale.

Grazie al supporto di Bettina Bolten, Biophilic design consultant, apprenderai come progettare spazi secondo i parametri del Biophilic Design e contribuire a (ri)connettere gli esseri umani con la Natura negli spazi artificiali.

Il biologo statunitense Edward O. Wilson che pubblicò nel 1993 il libro Biophilic Hypothesis e nel 2002 diede una definizione della Biofilia che è valida ancora oggi: «L’innata tendenza a concentrare la nostra attenzione sulle forme di vita e su tutto ciò che le ricorda e, in alcune circostanze, ad affiliarvisi emotivamente».

Il percorso permette la comprensione delle nozioni fondamentali per creare uno spazio biofilico e ti permetterà di scoprire come utilizzare le leggi base del Biophilic Design per progettare ambienti strettamente legati alla Natura per il benessere psicofisico della persona, secondo l’innovativo modello proposto dalla docente Bettina Bolten.

Temi trattati: 

  • Legame essenziale tra Biofilia e salute psicofisica, psicosociale delle persone.
  • Il Biophilic Design e i vantaggi del suo utilizzo in ogni settore.
  • Accesso ai principali studi e ricerche sul Biophilic Design.
  • Analisi completa dei metodi e protocolli più accreditati di Biophilic Design con esempi di funzionalità applicabili a un progetto architettonico o d’interni.
  • Studio di case history, metodi per creare un progetto biofilo.
  • Strumenti per iniziare da subito la progettazione biofilica.
  • Workshop finale di una progetto proposto dalla docente.

Che cosa include:

  • Nr. 8 CFP
  • Dispensa e bibliografia del docente
  • Certificazione Miur con valore curricolare (ove richiesta)

Il pagamento della quota è richiesto in forma unica. La quota sarà rimborsabile solo in caso di non avvio del corso per mancanza raggiungimento del numero: min. 5 iscritti – max. 16 iscritti.

Guarda subito la registrazione del webinar gratuito di presentazione del workshop: cliccando qui.

Riserva il tuo posto

Dettagli del corso

  • Durata3 Giorni
  • TipologiaPercorso
  • Crediti formativi:8
  • Tutte le date:Mercoledì 5 ottobre 10:00-12.00
    Lunedì 10 ottobre 10:00-13.00
    Giovedì 13 ottobre 10:00/13:00

Obiettivo

Apprendi le basi teoriche di Biofilia e di Biophilic Design, scopri i metodi e le applicazioni che traducono la nostra affiliazione con la Natura negli ambienti costruiti all’insegna della salute e del benessere psicofisico delle persone.

Riserva il tuo posto

MEMber
Bettina Bolten

Potrebbero interessarti

Syllabus

Lezione 1

INTRODUZIONE ALLA BIOFILIA

Chi sono io / Chi sei tu / Che connessione hai con la Natura. Perché occuparsi di biofilia. Definizione di «Natura». L’impatto degli ambienti sull’essere umano. Il rapporto Uomo-Natura: «noi siamo Natura». La Natura come modello per la creatività umana. Introduzione all’ipotesi della biofilia. La funzione evoluzionistica di biofilia e biofobia. Biofilia come comportamento «innato» e non istintivo. Intelligenza naturalistica. La scienza della Biofilia: i suoi costrutti e le teorie. L’importanza del contatto con la Natura. Diversi livelli di affiliazione con la Natura. Biofilia versus forest bathing «shinrin-yoku». Perdita del contatto con la Natura: siamo la generazione “indoor”. Serve una strategia d’uscita: dobbiamo (ri)scoprire la (nostra) Natura. Dove possiamo riconnetterci con la Natura. Un nuovo focus sulla progettazione: Biophilic Design.

Lezione 2

INTRODUZIONE AL BIOPHILIC DESIGN

Perché occuparsi di Biophilic Design. Il Biophilic Design non è una moda ma una scienza applicata. Perché il Biophilic Design è necessario. Il Biophilic Design e l’«ovvio intuitivo». Un approccio multidisciplinare . I benefici psicologici, fisiologici, economici, ambientali e sociali del Biophilic Design. Fitofilia versus biofilia. I nove principi del Biophilic Design secondo S. Kellert. Ambiti di applicazione. Verso un nuovo paradigma: edilizia sostenibile e Biophilic Design. I concetti chiave del Biophilic Design. Metodi e applicazioni riconosciuti dalla comunità scientifica: 72 attributi del Biophilic Design di S. Kellert (2008). 24 attributi del Biophilic Design di S. Kellert e E. Calabrese (2015). 15 modelli di Terrapin Bright Green (2014, 2020). il protocollo del Biophilic Design di B. Bolten e G. Barbiero (2020, modificato da Bolten, 2021). Il Biophilic Design e il processo di progettazione Le certificazioni di Biophilic Design

Lezione 3

BIOPHILIC DESIGN SPRINT / WORKSHOP

Abitare: come creare l’ambiente giusto sulla base delle nostre esigenze fondamentali. Rapporto essere umano - ambiente nella psicologia ambientale. Creazione di luoghi «belli». I 4 livelli dei valori estetici versus Biophilic Design. Breve riassunto degli strumenti per fare Biophilic Design. Elaborazione di un progetto biofilo.