Psicologia e abitare: come comprendere il committente

Psicologia e abitare: come comprendere il committente

Quando:
Richiedi maggiori informazioni
  • Tavola rotonda

Dettagli

Obiettivi: 

Ampliare il ruolo professionale del progettista:

  • orientandolo sulla comprensione dei bisogni più complessi dei committenti
  • comprendendo la relazione che intercorre tra casa e identità
  • analizzando il concetto di spazio fisico e mentale
  • sviluppando un linguaggio empatico e aperto con i clienti

 

A chi si rivolge: 

  • Architetti
  • Progettisti
  • Interior designer
  • Studenti di architettura e design
  • Home stager
  • Agenzie immobiliari
  • Arredatori

Descrizione: 

C’è un senso nel prendere la casa come uno strumento di analisi per lanima umana. Non soltanto i ricordi ma anche gli oblii vi trovano dimora. La nostra anima è una dimora. E ricordandoci di case e di camere, noi impariamo ad abitare noi stessi”. Gaston Bachelard, La poetica dello spazio.

Per creare progetti davvero centrati sulla persona, è doveroso comprendere la psicologia in relazione alla casa e allabitare. Solo così potremo tradurre in progetto le esigenze più profonde dei nostri clienti.

L’incontro di lunedì 30 propone una riflessione sul significato profondo che lo spazio abitato riveste per ognuno di noi, dalla più tenera età alla vecchiaia. 

Riflette inoltre sul parallelo tra la costruzione di una casa e la definizione dellidentità personale: nelle richieste per la progettazione di una casa, infatti, entrano in gioco spazi immaginari che riprendono spesso sogni legati allinfanzia e che devono essere adattati alle esigenze attuali del cliente.

Dettagli: 

Donatella Caprioglio argomenterà il tema casa in relazione alla figura dellarchitetto e alla progettazione.

Parlerà di spazi per vivere e per morire; di architettura del benessere e della follia; di luoghi a misura di bambino, adolescente e adulto

Approfondirà il senso delle case, quello che rappresentano per noi, il nostro modo di abitarle o di non abitarle, il concetto di spazio fisico e mentale, il significato simbolico di ogni stanza.

Parlerà di costruzione psicologica dellidentità, della relazione tra la casa e lio, del concetto di spazio fisico e mentale, del ruolo simbolico dellarchitetto e dell’ascolto.

Il confronto delle esperienze lavorative con altri colleghi in un piccolo gruppo sarà l’elemento centrale dell’incontro e servirà a fornire elementi pratici per rendere concreto un nuovo approccio col cliente e quindi per l’elaborazione del progetto che ci viene richiesto.

Le tecniche dellASCOLTAREOSSERVARE e RESTITUIRE sono dunque volte a dare una professionalità più completa e di maggior soddisfazione nel rapporto con il cliente.

Temi trattati: 

  • Costruzione psicologica dell’identità
  • Relazione tra casa e identità
  • Concetto di spazio fisico e spazio mentale
  • Ruolo simbolico del professionista dell’abitare
  • Sensibilizzazione all’ascolto.

 

Riserva il tuo posto

Dettagli del corso

  • Durata3 Ore
  • TipologiaTavola rotonda

Obiettivo

Apprendi come ampliare il tuo ruolo di progettista, comprendi i bisogni più complessi dei tuoi committenti per una progettazione consapevole degli spazi domestici.

Riserva il tuo posto

MEMber
Donatella Caprioglio

Potrebbero interessarti