Una casa per due: come progettare uno spazio condiviso

Mercoledì 21 settembre

Fase 1

Il laboratorio si aprirà con una presentazione teorica sulla relazione tra Abitare ed Essere: come la casa riflette e sostiene la propria identità nel corso della vita, sia come singolo individuo che come coppia.

Fase 2

Si entrerà poi nel vivo dell’esperienza laboratoriale sperimentando la valenza simbolica delle qualità dello spazio iniziando ad riflettere sulla propria relazione con esso.

Fase 3

Ogni coppia presenterà la zona scelta per l’intervento e Catia vi guiderà ad analizzarla. Al termine vi darà un kit di domande chiave e modalità operative per proseguire da soli in vista del prossimo incontro.

Mercoledì 28 settembre

Fase 1

Si parte dall’analisi dell’attività svolta durante la settimana, condividendo difficoltà e scoperte e verranno considerati gli aspetti emotivi e cognitivi della rilettura dello spazio.

Fase 2

Identificati bisogni e i desideri, Catia vi guiderà a progettare un nuovo spazio condiviso fornendo suggerimenti pratici per la sua realizzazione.

Una casa per due: come progettare uno spazio condiviso

Quando:
Richiedi maggiori informazioni
  • Laboratorio

Dettagli

OBIETTIVI:

  • Conoscere il significato della casa nel ciclo di vita della persona e della coppia
  • Apprendere modalità di trasformazione nella relazione con lo spazio, con gli altri e con sé stessi.

A CHI SI RIVOLGE

A coppie di ogni ordine e grado:

  • curiose di trovare risposta alla domanda “la casa è lo specchio dell’anima?”
  • che vogliano acquisire consapevolezza su come vivono gli ambienti
  • che sentono la necessità di creare uno spazio condiviso in cui sentirsi entrambi “a casa”
  • che vivono momenti di confronto e discussione sull’organizzazione dello spazio domestico

DESCRIZIONE

La creazione dello spazio in cui abitare è importante nella vita di coppia. Immaginare una casa, realizzarla e continuare a modificarla nel tempo perché rispecchi l’Io, il Tu e il Noi è un progetto energizzante e creativo.

A te piace moderna e al tuo partner vintage? Tu sei ordinata e lei/lui è casinista?

Vorresti dare un nuovo look alla casa o ad un ambiente ma il tuo lui/lei fa resistenza?

Siete in procinto di creare una casa insieme ma fate fatica a trovare punti in comune?

Spesso uno dei due partner delega all’altro la maggior parte delle scelte:

– Lei/lui ha più gusto

– a me va bene tutto

– tanto poi quello che decido io non va bene

– ….

Solitamente però ciò non soddisfa le esigenze di nessuno dei due e si creano sospesi e sottintesi, ma soprattutto la casa non esprime l’identità di chi la vive quotidianamente, portando conflitti, discussione e sfavorendo il benessere fisico e mentale di entrambi gli abitanti.

Spazientirsi, sbuffare e litigare con chi abita con noi per questioni legate alla casa è un’esperienza molto comune.

A volte un armadio più capiente, una cucina meglio organizzata o un divano più grande sono soluzioni temporanee e passato l’entusiasmo della novità iniziale ci si ritrova ancora una volta scontenti e “non a casa”.

È il momento di fermarsi ed ascoltare.

Osservare, ascoltare, sentire sono le parole chiave di questo percorso per acquisire consapevolezza della propria casa e cercare ciò di cui abbiamo bisogno.

DETTAGLI

Abitare ed essere hanno reciproci rimandi e l’uno sostanzia l’altro, la casa è una componente dell’identità e abitare esprime tale identità.

Il laboratorio si pone l’obiettivo di individuare i bisogni e i desideri abitativi legati ad un nuovo luogo da abitare o alla trasformazione di uno in cui si sta già vivendo e del quale non si è soddisfatti.

Inizieremo proprio da ciò che c’è e che non ci soddisfa più, o da ciò che manca nella nostra casa e probabilmente nella nostra vita, per creare, assieme, ambientazioni nel quale riconoscersi.

Come trovarle?

Grazie all’aiuto di parole, immagini, oggetti, sensazioni da ricreare che, con creatività e apertura saranno in grado di decifrare i nostri bisogni.

Catia Mengucci, progettista dell’Abitare, coniuga la sua esperienza di interior designer e di counselor dell’abitare, per accompagnarvi nell’acquisire consapevolezza dello spazio, a scoprire le qualità e i requisiti tecnici fondamentali per trasformarlo in luogo di benessere.

Grazie alle tecniche espressivo-immaginative sarai guidato nel trasformare lo spazio in cui vivi, in un luogo rispondente ai tuoi desideri.

Riserva il tuo posto

Dettagli del corso

  • Durata3 Ore
  • TipologiaLaboratorio

Obiettivo

Scopri come progettare la tua casa con il tuo compagno/a per soddisfare i bisogni di ciascuno.

Riserva il tuo posto

MEMber
Catia Mengucci

Potrebbero interessarti

Syllabus

Mercoledì 21 settembre

Fase 1

Il laboratorio si aprirà con una presentazione teorica sulla relazione tra Abitare ed Essere: come la casa riflette e sostiene la propria identità nel corso della vita, sia come singolo individuo che come coppia.

Fase 2

Si entrerà poi nel vivo dell’esperienza laboratoriale sperimentando la valenza simbolica delle qualità dello spazio iniziando ad riflettere sulla propria relazione con esso.

Fase 3

Ogni coppia presenterà la zona scelta per l’intervento e Catia vi guiderà ad analizzarla. Al termine vi darà un kit di domande chiave e modalità operative per proseguire da soli in vista del prossimo incontro.

Mercoledì 28 settembre

Fase 1

Si parte dall’analisi dell’attività svolta durante la settimana, condividendo difficoltà e scoperte e verranno considerati gli aspetti emotivi e cognitivi della rilettura dello spazio.

Fase 2

Identificati bisogni e i desideri, Catia vi guiderà a progettare un nuovo spazio condiviso fornendo suggerimenti pratici per la sua realizzazione.